Guida alla Rimborsabilità dei prodotti per la gestione intestinale.

Qufora AS è un’azienda produttrice di dispositivi medici per l’irrigazione intestinale e i suoi presidi rientrano nella categoria dei dispositivi per l’incontinenza fecale.

I nostri prodotti rientrano tra le prestazioni e i servizi che il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) è tenuto a fornire gratuitamente o in modalità compartecipata, definiti nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA).

Con la prescrizione di un medico specialista operante in strutture pubbliche o private accreditate, è possibile ottenere la fornitura gratuita del presidio prescritto.

I LEA sono stati aggiornati nel DPCM 12 gennaio 2017, pubblicato il 18 marzo in Gazzetta Ufficiale – Supplemento n.15 che sostituisce integralmente il DPCM 29 novembre 2001, recante “Definizione dei Livelli essenziali di assistenza” entrato in vigore il 23 febbraio 2002.

In base al DPCM del 12 gennaio 2017, la platea che può accedere ai LEA è stata ampliata e non solo utenti affetti da intestino neurologico possono accedere alla rimborsabilità, ma anche coloro che soffrono di incontinenza fecale per patologie quali endometriosi, rettocele, LARS, Parkinson ed Alzheimer.

Per garantire l’aggiornamento continuo è stata costituita la Commissione nazionale per l’aggiornamento dei LEA, il cui ruolo è di monitorare costantemente le prestazioni e i servizi che devono essere erogati a carico del Servizio Sanitario Nazionale per la loro innovazione ed efficacia nella cura del paziente.